LA MAGIA DI UN POMERIGGIO QUALUNQUE

Tra un corso e l’altro questo fine settimana deve giustamente essere dedicato alla casa, che siano i bambini, le pulizie i lavori in sospeso  o altre quotidianità. Questo significa anche un po’ di riposo, perché la settimana senza pause si fa sentire e quindi la voglia di fermarsi per una pausa c’è indubbiamente… seduta sulla mia  poltrona ho pensato, lavoro solo a maglia, ho uno scialle a metà e vorrei finirlo presto senza pensare ad altro

2015-05-16 14.30.28-2

Tant’è mi cade l’occhio su i batt cardati che avevo preparato i giorni scorsi, pronti da filare, allora un po’ controvoglia mi dico ‘inizio il primo capo, solo mezzoretta’

Mentre filo penso, ‘perché lo sto facendo?’2015-05-16 14.14.55-1

Sono stanca, fisicamente, ma vedo le fibre di cotone, così sottili e pastose che tra le mani si trasformano in filo arrotolandosi tra loro, mescolando i colori, tutto al ritmo dato dalla velocità delle gambe, che da sé rallenta quando devo assottigliare, ridistribuire le fibre, o accelera lasciandole scorrere tra le dita

Sono  gesti che il mio corpo ormai da autonomamente, mentre la mente di solito viaggia su altri pensieri, e spesso non si ferma a controllare, osservare il qui e ora

In questi rari momenti in cui invece questo accade, riconosco la poesia e l’amore che trovo nella filatura

Che mi permette di creare cose belle, inutilmente belle, e per questo la fatica e il tempo speso ad accostare i colori e le fibre, a studiare le strutture e le tecniche, a fotografare, postare, proporre e insegnare al solo fine di portare bellezza ha un senso meraviglioso

E quindi alzare il telefono e inquadrare il tavolo incasinato e riconoscervi la mia ultima settimana appena passata, è una foto importante da fare, perché mi farà ricordare la bellezza dell’essere stanca perché ho filato tanto!

2015-05-16 14.57.14-1

PS. questi sono i cotton blend che prendono forma.

2015-05-16 14.40.22-1

This entry was posted in racconti, Yarn making of and tagged , . Bookmark the permalink. Post a comment or leave a trackback: Trackback URL.

Post a Comment

Your email is never published nor shared. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*
*

  • CHI SONO LE LANIVENDOLE

    Siamo due genovesi, mamme, mogli, lavoratrici insomma donne dalle grandi mani sempre in movimento, e dalle menti che frullano costantemente....

    La nostra grande passione è la lana, in tutti i suoi formati, e da qualunque razza di pecora provenga... questa ci ha portato a iniziare questa nuova avventura....

  • IL NOSTRO LIBRO STAMPATO

  • PARLIAMO DI…

  • ISCRIZIONI via EMAIL

    inserite il vostro indirizzo email per ricevere in anteprima tutte le notizie, i racconti e gli aggiornamenti appena sfornati

    Join 85 other subscribers

  • Privacy Policy

    Privacy Policy
%d bloggers like this: